TNT blogDopo il successo mediatico (in particolare telematico) e “politico” ottenuto, dal gruppo delle Associazioni che hanno dato vita all’iniziativa sito non raggiungibile, in questa ultima settimana, sono ora in cantiere altre iniziative fuori dalla Rete; alcuni sit-in ed un incontro alla Domus Talenti a Roma, che sarà in diretta trasmesso dal circuito TV che fa capo a Il Fatto Quotidiano, chiuderanno questo primo ciclo di attività nella lunga battaglia che ancora ci attende per difendere la Libertà della Rete. Chi non ha seguito la trasmissione in diretta ma fosse interessato a seguire può farlo dal sito di ustream parte 1 parte 2

Prende avvio dallo “sfogo” del Luca Nicotra, segretario di Agorà Digitale, sul suo blog, l’iniziativa su Facebook che -in meno di una settimana- ha sollevato l’indignazione della Rete contro l’imminente delibera sul diritto d’autore in Internet che AGCom si appresta a varare il giorno 6 luglio. Tale indignazione, tuttora in continua crescita, ha indotto autorevoli esponenti politici, anche di Governo, a rilasciare comunicati stampa -nei quali hanno preso chiare distanze dall’emanando regolamento- e sta conducendo ad iniziative non più solo virtuali. In programma ci sono alcuni Sit-in, uno a Roma il giorno 4 promosso da Valigia Blu e Agorà Digitale, una tre giorni a Napoli, dal 4 al 6, promossa dal Meetup de Gli amici di Beppe Grillo di Napoli ed un altro a Roma il giorno 6 è in cantiere.

Il culmine di quanto messo in atto sarà esternato a Roma il giorno 5, presso la Domus Talenti; “La notte della Rete” sarà un evento in diretta streaming (grazie alla disponibilità de Il Fatto Quotidiano ed al circuito TV che lo supporta) una no-stop a cominciare delle ore 17.30. Prenderanno la parola cittadini delle associazioni in difesa della Rete, politici, giornalisti, artisti e giuristi, contro questo sciagurato regolamento che viene imposto all’AGCom di emanare ma che sono certo ne avrebbe volentieri fatto a meno; Presidente Calabrò, mantenga l’indipendenza di questa Istituzione e rimetta le responsabilità in mano ai Rappresentanti politici, non si faccia invischiare in una cosa che non reggerà il vaglio dei ricorsi che saranno presentati.
Hanno per il momento confermato la loro presenza Olivero Beha, Rita Bernardini, Emma Bonino, Roberto Cassinelli, Pippo Civati, Nicola D’Angelo, Juan Carlos de Martin, Tana de Zulueta, Antonio Di Pietro, Dario Fo, Giovanbattista Frontera, Alessandro Gilioli, Peter Gomez, Beppe Giulietti, Fabio Granata, Margherita Hack, Carlo Infante, Giulia Innocenzi, Ignazio Marino, Gianfranco Mascia, Gennario Migliore, Roberto Natale, Luca Nicotra, Leoluca Orlando, Flavia Perina, Marco Perduca, Marco Pierani, il Piotta, Donatella Poretti, Enzo Raisi, Franca Rame, Fulvio Sarzana, Marco Scialdone, Guido Scorza, Antonio Tabucchi, Mauro Vergari, Carlo Verna, Vincenzo Vita, Vittorio Zambardino.

Share