Contro-relazione sul diritto d’autore

TNT blogMartedì mattina 14 giugno il Presidente di AGCom, Corrado Calabrò, sarà alla Camera dei Deputati per la relazione annuale sul diritto d’autore. Sicuramente riferirà anche del regolamento sul diritto d’autore che intendono approvare anziché delegare al legislatore tale materia come richiesto da molte ONG durante la consultazione pubblica. Le Associazioni che hanno dato vita all’iniziativa www.sitononraggiungibile.it hanno quindi organizzato nell’immediato dopo relazione di Calabrò, presso la sala stampa della Camera dei Deputati, una conferenza in cui presenteranno un dossier attraverso il quale si scoprirà che tutto (o gran parte di) quello che ci hanno raccontato sulla pirateria digitale è falso.

Continua a leggere Contro-relazione sul diritto d’autore

ONU contro le politiche delle disconnessioni

TNT blogApprovato il documento presentato dal relatore speciale Frank La Rue su richiesta della Commissione per i Diritti Umani delle Nazioni Unite. Il Rapporto conferma come anche per l’ONU l’accesso ad internet sia un diritto fondamentale inalienabile e preminente sullo sfruttamento economico delle opere coperte da copyright.

Continua a leggere ONU contro le politiche delle disconnessioni

La lobby delle major all’assalto finale per ACTA

La lobby delle major che prosperano sullo sfruttamento del diritto d’autore sta facendo (attraverso INTA) spudorate pressioni per evitare che il trattato ACTA sia sottoposto alla valutazione della Corte di Giustizia dell’Unione Europea prima del voto di assenso o rigetto del Parlamento Europeo. Questa è la lettera che è stata inviata ai Parlamentari Europei per chieder loro di rigettare la mozione di richiesta parere alla ECJ. I Cittadini non hanno certo la potenza economica di queste corporazioni per influenzare il voto dei parlamentari, ma diventa ora indispensabile far sentire la propria opinione alle persone che ci rappresentano per evitare che costoro votino per non far valutare preventivamente il trattato dalla Corte di Giustizia.

Continua a leggere La lobby delle major all’assalto finale per ACTA

Avaaz.org: AGCom non censurare internet!

TNT blogTNT blogA pochi giorni dall’avvio dell’iniziativa oltre 51 mila persone hanno inviato, attraverso questa pagina di avaaz.org, una mail ad AGCom per invitarla a desistere dall’approvazione del regolamento concernente l’esercizio delle competenze dell’Autorità nell’attività di tutela del diritto d’autore sulle reti di comunicazione elettronica, come attualmente da essa proposto in consultazione pubblica.
Continua a leggere Avaaz.org: AGCom non censurare internet!

Parlamentari bipartisan contro AGCOM

TNT blogTNT blogL’iniziativa sito non raggiungibile ha già sortito il primo effetto positivo. Depositata una interpellanza urgente, promossa dal deputato Roberto Cassinelli (PdL), sottoscritta da altri 45 parlamentari del PdL, PD, UdC, FLI e Lega Nord, contro l’ipotesi di un’autonoma discrezionalità di AGCOM nella decisione di inibire l’accesso ad alcuni siti web e per chiedere che di queste cose, così come di una più ampia revisione della disciplina del diritto d’autore, se ne occupi il Parlamento. Anche al Senato un documento simile dovrebbe presto essere presentato sotto la forma di una mozione.

Continua a leggere Parlamentari bipartisan contro AGCOM

Indagine conoscitiva su diritto d’autore

TNT blog“Il diritto d’autore nell’era digitale: comportamenti, percezione sociale e livello di consapevolezza”. Un questionario per indagare alcuni aspetti sociologici relativamente al diritto d’autore nell’era digitale: i comportamenti più comuni degli utenti, la percezione sociale del fenomeno e il livello di consapevolezza delle principali problematiche. Fino a pochi anni fa, prima dell’avvento delle tecnologie digitali e di Internet come fenomeno di massa, il diritto d’autore era una materia di stretta competenza degli “addetti ai lavori”: editori, autori professionisti, avvocati, agenzie, case produttrici…

Leggi il seguito

AGCOM avvia la consultazione pubblica contro il File Sharing

TNT blogDopo aver accantonato l’idea di monitoraggio e gestione dei flussi di traffico degli utenti sulla Rete, AGCOM punta ora, per dare un contentino alle major, sulla strategia dell’oscuramento dei siti di indicizzazione di torrent e link ed2k. Due mesi di tempo per ascoltare i pareri della società civile prima di passare alla definizione del regolamento.
Continua a leggere AGCOM avvia la consultazione pubblica contro il File Sharing

Lettera Aperta al Ministro Maroni

TNT blogPolitici, avvocati, blogger e rappresentanti di associazioni hanno sottoscritto una lettera aperta al Ministro Maroni per invitarlo a dare concreto seguito alle importanti dichiarazioni rilasciate nei giorni scorsi.

Sottoscrivi la lettera e fai conoscere l’iniziativa anche attraverso Facebook

Continua a leggere Lettera Aperta al Ministro Maroni

Labaia.net fuorilegge? Allora siamo tutti pirati!

TNT blogDopo l’oscuramento di The Pirate Bay ed in attesa che il tribunale di Roma sciolga la riserva sulla causa FAPAV vs Telecom ove è stato chiesto anche l’oscuramento di una serie di siti, labaia.net, poiché faceva da proxy per TPB, è stato posto sotto sequestro. Al momento l’accusa è quella generica di “aver consentito l’accesso a TPB”, ma se questo fosse un reato allora tutti i sevizi proxy sono potenzialmente fuorilegge come lo sono tutti coloro che postano un link attraverso il quale si giunge direttamente alla lista dei torrent su ThePirateBay tra cui anche quelli che puntano ad opere del tutto legittime.

Continua a leggere Labaia.net fuorilegge? Allora siamo tutti pirati!

Festa dei Pirati: Tutte le gioie della libera rete

TNT blogOltre alla presenza di diversi politici di opposizione e di maggioranza, bacchettati da Tullio Camiglieri a cui ha già risposto Guido Scorza, sono state confermate anche le presenze degli svedesi del PiratPartiet e di The Pirate Bay come pure quella dell’attivista messicana Geraldine Juarez, conosciuta in rete come Miss Pirata.
Ecco il ricco programma definitivo che auspichiamo sabato possa far convergere al teatro Capranica di Roma coloro fieri di dichiararsi Pirati nel significato positivo dell’immaginario salgariano, ma anche coloro che, con mentalità aperta, sono curiosi di avere una panoramica del mondo della condivisione e di interagire con esso.

Festa dei Pirati 2010

TNT blogMentre molti dei pirati politici che saccheggiano lo stato di diritto hanno convocato, convocano e convocheranno i supporter su piazze lontane dai Palazzi, per meglio piratarne i loro voti, i Pirati Telematici si autoconvocano a due passi dalla Camera dei Deputati per ribadire che il P2P deve entrare nel dibattito politico in un’ottica di legalizzazione, per affermare che la neutralità della rete e la privacy nella navigazione non possono essere svendute sull’ara dei supposti mancati profitti di poche corporation o sull’emotività di fatti che non sono prodotti a causa della Rete. Internet è lo specchio della società, non basta rompere lo specchio per dire che il sistema è sano, meglio usare questo termometro per fare la diagnosi e trovare gli anticorpi alle malattie che affliggono il nostro gravemente malato sistema politico e sociale.


Continua a leggere Festa dei Pirati 2010

Rapporto AGCOM sulla “pirateria”: meglio legalizzare che reprimere

TNT blogL’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha prodotto un’indagine conoscitiva dalla quale emerge chiaramente come politiche repressive e di sorveglianza nei confronti di un fenomeno che non produce i danni economici che le major sono solite sbandierare siano anti-costituzionali, inutili e dannose, Finalmente anche un organismo istituzionale vede nel sistema delle licenze collettive estese l’equo compromesso tra la remunerazione degli autori ed il diritto alla cultura e alla conoscenza delle persone.

Continua a leggere Rapporto AGCOM sulla “pirateria”: meglio legalizzare che reprimere

Via i veli da ACTA

TNT blogLa lettera aperta che abbiamo la scorsa settimana fatto pervenire a tutti i membri dalla Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica trova interesse e viene presentata in forma di interrogazione parlamentare.
Diventa ora necessaria una campagna popolare di sollecitazione affinché altri Parlamentari appongano la loro firma a quella interrogazione, in modo da far sentire al Governo che non si tratta di una voce isolata o di una sola forza politica.
L’invio di una email a qualche deputato è cosa di pochi minuti ma potrebbe essere determinante: attivati in difesa delle Libertà Civili in Rete.

Continua a leggere Via i veli da ACTA

UK vs Svezia: Gestire un sito torrent non è reato, assolto!

Alan Ellis, l’amministratore del sito torrent OINK chiuso nel 2007 è stato assolto con formula piena. Lo apprendiamo da TorrentFreak e plaudiamo a questa sentenza nell’auspicio che anche la giustizia svedese abbia la stessa lungimiranza di quella inglese nel processo d’appello agli admin di The Pirate Bay

Libera Rete in libero Stato

Mercoledì 23 dicembre a Roma, in piazza del Popolo, dalle ore 17 alle 19.

Per prevenire politiche di censura su Internet e per la libertà della Rete

Ci sdraieremo in silenzio, per 1 minuto. Poi disegneremo col gessetto la sagoma dei nostri corpi e scriveremo dentro il nome del nostro blog. Porteremo tanti bavagli bianchi. Lo slogan sarà “Libera Rete in libero Stato”.
La forza del messaggio sta nel silenzio. Nessuno può interpretare, manipolare, provocare. Tanti corpi fermi a terra: il popolo della Rete in piazza del Popolo.

Saranno presenti i promotori Enzo Di Frenna, Alessandro Gilioli, Guido Scorza, Luisa Capelli (Meltemi Editore), Gianfranco Mascia e il suo gruppo del No B Day, Pippo Civati, Claudio Messora e molti altri.

L’iniziativa è promossa da Diritto alla Rete e dall’Istituto per le Politiche dell’Innovazione.