ACTA, il trattato negoziato in segreto che mina la struttura di Internet e il software libero, è stato firmato da Stati Uniti, Giappone e 22 stati dell’Unione Europea, Italia compresa. Per protesta e per sensibilizzare l’opinione pubblica TNT Village, la più grande comunità di ScambioEtico in Italia, chiuderà per gran parte della giornata di sabato 11 febbraio aderendo alla Giornata Mondiale contro ACTA.

+ READ MORE

Share

TNT blogTorna alla ribalta dell’azione parlamentare la sistematica bramosia di mettere la mordacchia alla Rete con la norma definita ammazzablog presente nel provvedimento che intende limitare le intercettazioni telefoniche a scopo giudiziario. Sono profondamente nauseato dal modo in cui non si perda occasione per tentare di castrare la Rete: se vengono pubblicate intercettazioni non autorizzate c’è la magistratura che già ha poteri inibitori e sanzionatori. Quale senso abbia obbligare i Blogger a rettifiche in tempi assurdi e, se non ottemperano all’intimidazione, imporre loro sanzioni pecuniarie elevate, è per me un mistero, ancor più quando inserito in un provvedimento che tratta di altra materia. Potrei scrivere degli insulti troppo pesanti per cui evito altri commenti, semplicemente vi invito a leggere quanto scritto sul blog di Agorà Digitale ed a sostenere l’iniziativa che stanno promuovendo.

Share

Proxyitalia oscurato, censura per tutti proxy?

TNT blogPer BTJunkie si ripete l'accanimento giudiziario già sperimentato per ThePirateBay; vengono censurati i siti che fanno da proxy. Abbiamo già avuto modo su questo blog di scrivere, in occasione del caso labaia.net, che questi puerili escamotage sono avvelenamenti di nessuna utilità, la Rete, come abbiamo in passato scritto, è piena di proxy, servizi e software gratuiti di facilissimo utilizzo, difatti basta utilizzare il più comune e conosciuto proxy al mondo, anonymouse per accedere alla lista dei torrent su BTJunkie tra cui anche opere prive di copyright. Auspico che i magistrati di Cagliari non vogliano far diventare fuorilegge tutti questi legittimi strumenti, altrimenti, dopo aver superato la soglia democratica, si sarà anche scavalcato il regime cinese e quello iraniano.
Che dire in conclusione e di più di quanto già scritto nell'articolo inerente il caso labaia.net? Solamente che se paradossalmente il link a BTJunkie sopra riportato fosse ritenuto dalla magistratura un reato, auspico che diventi ciò una doverosa disobbedienza civile di massa.

Share

AGCom frena sulla censura ma dobbiamo ora fermare ACTA

TNT blogLa determinazione di un gruppetto di attivisti riesce in pochi giorni a motivare e mobilitare decine di migliaia di persone, inducendo AGCom ad una prima frenata e alcune aperture. Trascinati a sostegno degli attivisti tutti i soggetti politici di opposizione mentre, a parte 2 deputati del PdL, la maggioranza di governo opta per un pilatesco silenzio. Nonostante le pressioni della lobby dell'industria dell'intrattenimento, AGCom non emana il regolamento e propone una nuova bozza di linee guida che raccoglie una parte delle istanze degli attivisti, sulla quale si apre ora una nuova consultazione. La tregua comunque non scongiura la battaglia  finale d'autunno mentre ora incombe ACTA. Su Il Fatto Quotidiano le considerazioni dell'avv. Guido Scorza dopo la pubblicazione della relazione sul regolamento, intanto negli USA le major ed i provider stipulano un accordo scellerato.
+ READ MORE

Share

La notte della Rete per un’alba serena

TNT blogDopo il successo mediatico (in particolare telematico) e “politico” ottenuto, dal gruppo delle Associazioni che hanno dato vita all’iniziativa sito non raggiungibile, in questa ultima settimana, sono ora in cantiere altre iniziative fuori dalla Rete; alcuni sit-in ed un incontro alla Domus Talenti a Roma, che sarà in diretta trasmesso dal circuito TV che fa capo a Il Fatto Quotidiano, chiuderanno questo primo ciclo di attività nella lunga battaglia che ancora ci attende per difendere la Libertà della Rete. Chi non ha seguito la trasmissione in diretta ma fosse interessato a seguire può farlo dal sito di ustream parte 1 parte 2
+ READ MORE

Share

Sostieni l’iniziativa di Avaaz per fermare AGCom

TNT blogDa pochissimo avviata l’iniziativa ha già raccolto 70.000 adesioni. Rivolgo un invito a tutti i lettori di questo blog ad aderire all’iniziativa di Avaaz per invitare AGCom a desistere dall’approvare la regolamentazione 668 2010, essa è viziata da una primaria illegittima ampliazione del decreto Romani, nel recepire la direttiva europea sul sistema televisivo, e da una secondaria di AGCom che estende l’indirizzo del decreto anche a siti che nulla a che vedere con le WebTV.

Share

La censura in Rete sarà servita da AGCom

TNT blogDopo la consultazione pubblica e le audizioni effettuate, con cui AGCom si è data copertura di democraticità della procedura e disponibilità a modificare quanto da loro prospettato, l’Autorità si prepara a mettere l’elmetto mimetico con il quale calare, per bene che vada senza ulteriori inasprimenti, il contestato regolamento che ormai viene in Rete definito di censura. Il presidente Calabrò riceve alcuni autori del Libro Bianco ed annuncia loro che il regolamento verrà, come dall’Autorità inizialmente prospettato, approvato tra pochi giorni. Agorà Digitale avvia una iniziativa di mobilitazione per dare battaglia ed un gruppo su Facebook ne sostiene l’iniziativa.
+ READ MORE

Share

TNT blogIl giorno 14 si è tenuta a Roma, presso la Sala delle Conferenze della Camera dei Deputati, la presentazione di un Libro Bianco scritto da molte autorevoli persone e volto a dimostrare la falsità degli studi presentati dalle major sui presunti danni causati dal peer to peer di opere tutelate da copyright e per evidenziare come il regolamento che AGCom sembra intenzionata ad adottare vada ad impattare negativamente sui diritti dei cybercitizens. Ciò ha irritato i due commissari di AGCom nelle foto, Antonio Martusciello e Stefano Mannoni, tanto da indurli a scrivere su Milano Finanza un incredibile articolo ai limiti della querela sulla quale saranno gli autori del dossier a decidere.
+ READ MORE

Share

La lobby delle major all’assalto finale per ACTA

La lobby delle major che prosperano sullo sfruttamento del diritto d’autore sta facendo (attraverso INTA) spudorate pressioni per evitare che il trattato ACTA sia sottoposto alla valutazione della Corte di Giustizia dell’Unione Europea prima del voto di assenso o rigetto del Parlamento Europeo. Questa è la lettera che è stata inviata ai Parlamentari Europei per chieder loro di rigettare la mozione di richiesta parere alla ECJ. I Cittadini non hanno certo la potenza economica di queste corporazioni per influenzare il voto dei parlamentari, ma diventa ora indispensabile far sentire la propria opinione alle persone che ci rappresentano per evitare che costoro votino per non far valutare preventivamente il trattato dalla Corte di Giustizia.

+ READ MORE

Share

Parlamentari bipartisan contro AGCOM

TNT blogTNT blogL’iniziativa sito non raggiungibile ha già sortito il primo effetto positivo. Depositata una interpellanza urgente, promossa dal deputato Roberto Cassinelli (PdL), sottoscritta da altri 45 parlamentari del PdL, PD, UdC, FLI e Lega Nord, contro l’ipotesi di un’autonoma discrezionalità di AGCOM nella decisione di inibire l’accesso ad alcuni siti web e per chiedere che di queste cose, così come di una più ampia revisione della disciplina del diritto d’autore, se ne occupi il Parlamento. Anche al Senato un documento simile dovrebbe presto essere presentato sotto la forma di una mozione.

+ READ MORE

Share

Sito non raggiungibile

Share

Pubblichiamo volentieri quanto ricevuto da un autore musicale che ci chiede di rimanere anonimo. Un pezzo molto interessante e provocatorio che spinge alla riflessione.



+ READ MORE

Share

Il 25 gennaio si è tenuto a Brussels un incontro su ACTA con la partecipazione ufficiale della Commissione Europea ed esponenti della società civile. Vi proponiamo la traduzione dell’articolo scritto in merito da David Hammerstein (TransAtlantic Consumer Dialogue).



+ READ MORE

Share

TNT blogDopo aver accantonato l’idea di monitoraggio e gestione dei flussi di traffico degli utenti sulla Rete, AGCOM punta ora, per dare un contentino alle major, sulla strategia dell’oscuramento dei siti di indicizzazione di torrent e link ed2k. Due mesi di tempo per ascoltare i pareri della società civile prima di passare alla definizione del regolamento.
+ READ MORE

Share

La collecting society spagnola SGAE (l’equivalente dell’italiana SIAE) minaccia EXGAE, un’associazione senza scopo di lucro con sede a Barcellona. EXGAE è stata creata anni fa da amanti della cultura e dell’arte. Attualmente promuove l’uso e la diffusione delle licenze libere ed offre consulenze ad artisti e creatori per proteggersi dagli abusi dei contratti delle major e per uscire dalle gabbie create dai modelli di business basati sul copyright. I legali della SGAE richiedono a EXGAE la cessazione di tutte le attività e lo scioglimento dell’organizzazione.

+ READ MORE

Share

ACTA: carcere per tutti

TNT blogACTA impone il carcere per comportamenti, attualmente legali, che sono comuni per la maggioranza dei cittadini. Come fermare l’accordo che vuole sopprimere molte libertà dei cittadini e rendere l’accesso a Internet condizionato all’autorizzazione dell’industria del copyright. L’8 luglio scadenza ultima per la sottoscrizione della Dichiarazione Scritta 12/2010 da parte degli europarlamentari. Telefoniamo ai nostri europarlamentari per far loro sapere che ne pensiamo di questa storia.

+ READ MORE

Share

Seguici su Twitter!

WikiLeaks

Tag cloud

Save the Internet

I piani per la chiusura di Internet. Partecipate alla campagna di ScambioEtico contro la chiusura della Rete.


Le irresistibili dichiarazioni dell'incompetente senatore Ted Stevens, nemico della Net Neutrality: "Internet è una serie di tubi". La nascita di un fenomeno: remix del discorso, magliette, articoli, siti, video, programmi comici, nonché un easter egg in Google Chrome.

ASCOLTI

  
  
  
  

CATEGORIE

Tweet Blender

VISIONI

Lasse, un poeta svedese, ha viaggiato per il mondo per anni, solo, indipendente, senza sosta. Il suo cuore non conosce casa eccetto una che gli è stata rivelata in una profezia nella sua infanzia: Valkaama, un misterioso luogo nel nord della Finlandia. Sottotitoli in italiano realizzati da TNT Village. Torrent disponibile, visione e condivisione libera e gratuita. Licenza Creative Commons.

La storia di Mette, una ragazza nazista che si prende cura di quattro persone anziane piuttosto burbere durante il suo lavoro quotidiano. Licenza Creative Commons. Sottotitoli in italiano a cura di TNT Village e ScambioEtico.

Il potere e i danni delle grandi società. 26 premi internazionali. Visione e condivisione libere, informazioni per eventuali donazioni presso il sito dei produttori.



Sita Sings the Blues, by Nina Paley. Un meraviglioso lungometraggio d'animazione ispirato al Ramayana. Licenza Creative Commons. Disponibile in decine di formati diversi, compreso H.264 1080p.

FESTA DEI PIRATI

Feed RSS services

The Disney Trap

Come il copyright ruba le nostre storie by Monica Mazzitelli (sottotitoli in italiano).

Altroconsumo & Elio

Intervista realizzata nel 2005 da Altroconsumo a Elio & Le Storie Tese: diritti d'autore, prezzi dei CD musicali, major.

CREDITS